Loading...

Graces

21:30 - Arena esterna

Outdoor Dance Floor

22:30 - Foyer

I Legnanesi "Ridere"

21:00 - Arena Esterna

I Legnanesi "Ridere" (replica)

21:00 - Arena esterna

Amor y tango

21:00 - Arena esterna

Dio è morto e neanch'io mi sento tanto bene

21:00 - Arena esterna

Gran Gala della Danza

21:00 - Arena esterna

La Divina Commediola

21:00 - Arena esterna

Istruzioni per diventare fascisti

21:00 - Arena esterna

Io e Pirandello

21:00 - Arena esterna

Scacco Matto - altre distanze in nuovi orizzonti

21:00 - Arena esterna

Treves Blues Band

21:00 - Arena esterna

Alberto Fortis

21:00 - Arena Esterna

Carmen, diario di un capolavoro

21:00 - Arena esterna

La Sacre

21:00 - Arena esterna

Se non posso ballare...non è la mia rivoluzione

21:00 - Sala Teatrale

Angela Finocchiaro - Ho perso il filo

21:00 - Sala teatrale

Vorrei essere figlio di un uomo felice

21:00 - Sala Teatrale

Giacomo Poretti in: Chiedimi se sono di turno

21:00 - Sala Teatrale

Almeno tu nell'universo

21:00 - Sala Teatrale

Barzellette

scritto e diretto da Ascanio Celestini
con Ascanio Celestini
Date Evento

07 febbraio 2020 ore 21:00

Descrizione

Le barzellette pescano nel torbido, nell’inconscio, ma attraverso l’ironia permettono di appropriarcene per smontarlo e conoscerlo. E poi la loro forza sta nel fatto che l’autore coincide perfettamente con l’attore. Non c’è uno Shakespeare delle storielle. Chi le racconta si prende la responsabilità di riscriverle in quel preciso momento. Ma anche l’ascoltatore diventa implicitamente un autore. Appena ascoltata, può a sua volta diventare un raccontatore e dunque un nuovo autore che la cambia, reinterpreta e improvvisa.

Le barzellette hanno attraversato il mondo e le culture vestendosi dell’abito locale, ma portando con sè elementi pescati ovunque. La stessa struttura di una storiella sarda che racconta la lite tra vicini la ritroviamo in una barzelletta cecoslovacca sull’invasione russa del ‘68. I carabinieri italiani in Francia diventano belgi. I tirchi sono scozzesi o genovesi e, un po’ ovunque, ebrei. Le barzellette sugli afroamericani quando arrivano in Italia finiscono sul corpo degli zingari. Se ne racconti solo un paio rischi di fare il gioco dei razzisti. Ma se ne metti in fila tante dimostri che nelle storielle c’è anche una grande compassione. Ci ricordano infatti che possiamo ridere di tutto e soprattutto di noi.

Spazio
Sala Teatrale
Monologando

scritto e diretto da Ascanio Celestini con Ascanio Celestini
e Gianluca Casadei

Promotion

Chiedi maggiori informazioni

Contattaci

Promotion

CONTATTO DIRETTO
ACQUISTA BIGLIETTO