Loading...

Outdoor Dance Floor

22:30 - Foyer

I Legnanesi "Ridere"

21:00 - Arena Esterna

I Legnanesi "Ridere" (replica)

21:00 - Arena esterna

Amor y tango

21:00 - Arena esterna

Dio è morto e neanch'io mi sento tanto bene

21:00 - Arena esterna

Gran Gala della Danza

21:00 - Arena esterna

La Divina Commediola

21:00 - Arena esterna

Istruzioni per diventare fascisti

21:00 - Arena esterna

Io e Pirandello

21:00 - Arena esterna

Scacco Matto - altre distanze in nuovi orizzonti

21:00 - Arena esterna

Treves Blues Band

21:00 - Arena esterna

Alberto Fortis

21:00 - Arena Esterna

Carmen, diario di un capolavoro

21:00 - Arena esterna

La Sacre

21:00 - Arena esterna

Se non posso ballare...non è la mia rivoluzione

21:00 - Sala Teatrale

Angela Finocchiaro - Ho perso il filo

21:00 - Sala teatrale

Vorrei essere figlio di un uomo felice

21:00 - Sala Teatrale

Giacomo Poretti in: Chiedimi se sono di turno

21:00 - Sala Teatrale

Almeno tu nell'universo

21:00 - Sala Teatrale

Graces

di e con Silvia Gribaudi
apertura CROSS Festival- walk edition 2020
Date Evento

09 luglio 2020 ore 21:30

Descrizione

Premio Danza&Danza 2019 “Produzione italiana dell’anno”
Vincitore dell’azione CollaborAction#4 2018/2019 / Spettacolo selezionato a NID Platform 2019

Graces è un progetto di performance ispirato alla scultura e al concetto di bellezza e natura che Antonio Canova realizzò tra il 1812 e il 1817. L’ispirazione è mitologica. Le 3 figlie di Zeus -Aglaia, Eufrosine e Talia- erano creature divine che diffondevano splendore, gioia e prosperità. In scena tre corpi maschili, tre danzatori dentro ad un’opera scultorea che simboleggia la bellezza in un viaggio di abilità e tecnica che li porta in un luogo e in un tempo sospesi tra l’umano e l’astratto. Qui il maschile e il femminile si incontrano, lontano da stereotipi e ruoli, liberi, danzando il ritmo stesso della natura. In scena anche l’autrice Silvia Gribaudi che ama definirsi “autrice del corpo” perché la sua poetica trasforma in modo costruttivo le imperfezioni elevandole a forma d’arte con una comicità diretta, crudele ed empatica in cui non ci sono confini tra danza, teatro e performing arts. Negli ultimi 10 anni Silvia Gribaudi si è interrogata sugli stereotipi di genere, sull’identità del femminile e sul concetto di virtuosismo nella danza e nel vivere quotidiano, andando oltre la forma apparente, cercando la leggerezza, l’ironia e lo humour nelle trasformazioni fisiche, nell’invecchiamento e nell’ammorbidirsi dei corpi in dialogo col tempo.

 

BIGLIETTI IN VENDITA DA LUNEDÌ 22 GIUGNO 
- online sul sito ufficiale de Il Maggiore
- presso la biglietteria del Teatro la sera di apertura per gli spettacoli dalle ore 18.00
- presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico della sede municipale di Piazza Garibaldi 15 - Pallanza dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30.

In caso di maltempo, abbiamo predisposto una policy di rimborso. Leggi qui

 

Vogliamo garantire una ritrovata normalità e serate ricche di emozioni ai nostri spettatori e collaboratori, il tutto in piena sicurezza.
Per far questo è stato predisposto un protocollo di prevenzione e contenimento al fine di ottemperare a quanto previsto dalle linee guida per la riapertura delle attività ricreative.

GUARDA IL PROTOCOLLO DI PREVENZIONE QUI

Spazio
Arena esterna
Ulteriori informazioni

drammaturgia di Silvia Gribaudi e Matteo Maffesanti
danzatori Silvia Gribaudi, Siro Guglielmi Matteo Marchesi e Andrea Rampazzo
disegno luci di Antonio Rinaldi

photo Giovanni Chiarot - Zeroidee

 

con il contributo di Fondazione CRT

Promotion

CONTATTO DIRETTO
ACQUISTA BIGLIETTO