Loading...

Vinicio Capossela nell'OrcAEstra

20:00 - Sala Teatrale

Ute Lemper

20:00 - Sala Teatrale

Frank Zappa

20:00 - Sala Teatrale

Matita e fumo...

20:00 - Sala Teatrale

Lenny is on the town again

20:00 - Sala Teatrale

Metti una sera al cabaret

20:00 - Sala Teatrale

Tour de Danse à la Rossini

21:00 - Sala Teatrale

Bella Figura

21:00 - Sala Teatrale

La Febbre del Sabato Sera

21:00 - Sala Teatrale

Penso che un Sogno Così

21:00 - Sala Teatrale

Spamalot

21:00 - Sala Teatrale

La Bella Addormentata

16:00 - Sala Teatrale

Il Berretto a Sonagli

21:00 - Sala Teatrale

Il Barbiere di Siviglia

21:00 - Sala Teatrale

A Christmas Carol

22:00 - Sala Teatrale

A Christmas Carol

16:00 - Sala Teatrale

Lo Schiaccianoci

21:00 - Sala Teatrale

Don Chisciotte

21:00 - Sala Teatrale

Elisir d'Amore

21:00 - Sala Teatrale

Enrico Bertolino

21:00 - Sala Teatrale

Don Giovanni

21:00 - Sala Teatrale

Famiglia Addams

16:00 - Sala Teatrale

Prometeo - Oltre il Fuoco

21:00 - Sala Teatrale

La Traviata

21:00 - Sala Teatrale

Il violinista sul tetto

21:00 - Sala teatrale

Le Nozze di Figaro

21:00 - Sala Teatrale

Regalo di Natale

21:00 - Sala Teatrale

Potted Potter

16:00 - Sala Teatrale

Apparizioni

21:00 - Sala Teatrale

Madama Butterfly

21:00 - Sala Teatrale

Requiem di Mozart

21:00 - Sala Teatrale

Aida

21:00 - Sala Teatrale

I Legnanesi

21:00 - Sala Teatrale

I Legnanesi

21:00 - Sala Teatrale

Sogno di una notte di mezza estate

21:00 - Sala Teatrale

Spamalot

Musical
Date Evento

28 novembre 2018 ore 21:00

Descrizione

“Spamalot”, il musical tratto da “Monty Python e il Sacro Graal”, film-cult del più grande gruppo comico di tutti i tempi.

Questo sarebbe già di per sé un evento interessante per il panorama teatrale italiano, dove non a caso in quarant’anni anni nessuno aveva mai osato mettere in scena i Monty Python, con la loro comicità surreale e testi pieni di riferimenti e giochi verbali spesso intraducibili o difficilmente comprensibili per un pubblico non anglosassone.

A raccogliere la sfida dell’adattamento in italiano del musical scritto da Eric Idle e John Du Prez è stato chiamato Rocco Tanica, alzando di molto il livello dell’operazione.

Tanica non è solo il musicista, autore e personaggio televisivo a tutti noto ma anche un appassionato conoscitore dell’opera dei Monty Python. La sua cifra comica mostra orgogliosamente l’influenza del sestetto inglese: difficile immaginare qualcuno più adatto a cui affidare questo difficile compito. “Trentaquattro anni fa vidi al cinema Monty Python, Il senso della vita – dice Tanica – e fu una folgorazione. È un onore essere stato scelto per quest’incarico”. Né, d’altra parte, è possibile pensare ad altri che a Elio per il ruolo principale nello spettacolo, quello di Re Artù. Il suo ingresso nel cast completa il quadro e rende Spamalot un evento eccezionale. Elio ha volutamente scelto di confrontandosi con coloro che sono sempre stati uno dei principali punti di riferimento suoi e di Elio e le Storie Tese. Ricorda infatti Elio “Anch’io trentaquattro anni fa vidi "Il senso della vita”, ma a differenza di Rocco l’unica conseguenza fu che persi le chiavi della macchina, una 127 blu che oltretutto non era veramente mia, ma di mia mamma. Tornai il giorno dopo nel parcheggio e fortunatamente le ritrovai”. La regia è stata affidata a Claudio Insegno che ha già firmato la regia di altri successi come Jersey Boys e La febbre del sabato sera, La Famiglia Addams e Hairspray. La direzione musicale è di Angelo Racz, la coreografia è affidata a Valeriano Longoni.

IL MUSICAL Spamalot è un musical realizzato da Eric Idle, membro dei Monty Python e proprio da Monty Python e il Sacro Graal del 1974 trae le sue origini. L'adattamento teatrale avvenne dopo trent’anni dall'uscita del film. Spamalot, infatti, debuttò a Chicago nel 2004 con grandissima accoglienza di pubblico e di critica. Ha vinto ben 3 Tony Award tra le 14 candidature, tra cui quello al miglior musical della stagione 2004–2005. Spamalot è un viaggio parodia all’interno del mondo di Re Artù e i cavalieri della tavola rotonda alla ricerca del sacro Graal e nel fare questo ironizza sullo stesso mondo dei musical e dello show-business in generale. Il musical non era stato mai adattato in Italia, per tutti i fan dei Monty Python sarà un appuntamento da non perdere, e per tutti coloro che non li conoscono sarà una perfetta occasione per entrare in questo divertentissimo mondo. Un cast eccezionale prenderà parte allo spettacolo. Sul palco insieme ad Elio, Pamela Lacerenza, Andrea Spina, Giuseppe Orsillo, Umberto Noto, Filippo Musenga, Thomas Santu, Luigi Fiorenti e ancora l'ensamble formata da Michela Delle Chiaie, Greta Disabato, Federica Laganà, Maria Carlotta Noè, Simone De Rose, Daniele Romano, Giovanni Zummo. Quasi tutti gli attori interpretano più ruoli nel corso dei due atti del Musical.

Spazio
Sala Teatrale

CURIOSITÀ

Curiosità 1: Lo “spam”, termine presente all’interno del titolo dell’opera, è una carne in scatola protagonista di uno sketch del Monty Python Flying Circus. Tutto quello che veniva proposto ai due protagonisti dello sketch, avventori di un locale era continuamente, assiduamente, insistentemente a base di “spam”. Da lì lo “spam” è diventato anche il termine usato per definire le e-mail indesiderate e non gradite.

Curiosità 2: il 1 luglio 2014 il gruppo si riunì per uno nuovo show “One down, five to go” (Fuori uno, ne rimangono cinque) un titolo dedicato a Graham Chapman, scomparso nel 1989. I 14.500 biglietti vennero venduti in soli 43 secondi. In realtà erano già segretamente previste delle repliche, tanto che lo spettacolo restò in scena per due settimane a dispetto di chi aveva comprato i biglietti a peso d’oro credendolo un evento unico, per esempio Tanica, che ancora oggi vuole indietro i soldi.

Curiosità 3: Il film Monty Python e Sacro Graal fu in parte finanziato grazie alle vendite dell'album dei Pink Floyd "The Dark Side of the Moon"; i quattro Floyd erano grandi fan dei Monty Python, e spesso interrompevano le session di registrazione per vedere il loro lo show televisivo, "The Flying Circus". Qui di seguito lo stralcio di una recente intervista di Elio e Rocco a Radio Deutschland International durante il tour europeo di Elio e le Storie Tese: Rocco, chi è il membro dei Monty Python a cui ti senti più affine? – « Direi Graham Chapman. » – Perché è sempre stato il più schivo e introverso? – « No, perché è morto. » – E tu Elio? A chi ti senti più vicino? – “ Sicuramente a Terry Jones. ” – Il motivo? – “ è già due volte che gli rubano in casa. Anche a me l’anno scorso sono entrati. E non è bello quando torni e trovi tutto per aria. ”

ELIO – Re Artù

“Nato in una zona di Milano, in tenera età si trasferisce in un’altra zona di Milano, ma sempre in periferia. Poi dopo tanti anni va ad abitare fuori Milano, ma non tanto, dove abita tuttora, ma in periferia nella zona dove era andato in tenera età che ho detto prima. Milano, città che ha dato i natali ad Elio, è anche la città dove va a scuola, elementari, medie, liceo scientifico Einstein, con Mangoni, università di ingegneria (politecnico) terminata con calma, scuola civica di musica dove suona il flauto traverso e si diploma anche al conservatorio G. Verdi di Milano, che però G. Verdi è nato a Busseto ma non c’è neanche da fare il paragone per scherzo. In più gioca a pallone nella Milanese, nel Fatima, nel Corsico fino all’età di 18 anni, poi gioca a baseball nell’Ares, sport che gli piace tuttora. Obblighi militari assolti dall’86 all’88, dal 1979 cerca di far divenire realtà il sogno di Elio e le Storie Tese”.

CLAUDIO INSEGNO REGIE: TEATRO: Jersey Boys – The Musical, Francesco il musical, Victor/Victoria, Di profilo sembra pazzo, Joseph e la strabiliante tunica dei sogni in Technicolor, Tutto per Eva, solo per Eva, C'è un uomo nudo in casa, 8 donne e un mistero, Due comici in paradiso, Il re di New York, Chiedimi se voglio la luna, Una pillola per piacere, Fiori d'acciaio, Un tè per tre, Rodolfo Valentino – Il Musical, Guardami guardami, Tutti con me, Esseoesse, Tre cuori in affitto, Shrek – il musical, Come un Cenerentolo, Puppetry of the Penis, Il Milione. CINEMA: Alta infedeltà, Una notte agli studios - in 3D, All'Improvviso un uomo, Effetti Indesiderati. ATTORE: TEATRO: Cercasi Tenore, I peggiori anni della nostra vita, Rumors, Colto In Flagrante, Soap Opera, Un Marito Per Due, Gli Allegri Chirurghi, Il Milione. CINEMA: Dèmoni, Attentato al Papa, Casa Cecilia, I miei primi quarant'anni, Ein Haus in der Toskana, Ein Haus in der Toskana 2, L'assassino è quello con le scarpe gialle, Valeria medico legale, Cinecittà, Alta infedeltàUna notte agli studios - in 3D, All'Improvviso un uomo, Effetti Indesiderati. SCENEGGIATURE: Ti stramo - Ho voglia di un'ultima notte da manuale prima di tre baci sopra il cielo, Alta infedeltà, Una notte agli studios - in 3D, All'Improvviso un uomo, Effetti Indesiderati. DOPPIATORE: Toby Jones in Infamous - Una pessima reputazione, Chris Williams in Palle al balzo - Dodgeball, Eugenio Derbez in Beverly Hills Chihuahua, Rizzo in Giallo in casa Muppet, I Muppet nell'isola del tesoro, I Muppet venuti dallo spazio, Festa in casa Muppet, Il super buon natale dei Muppet, Gambero in Shark Tale, Doyle in The Mask (serie animata), Dott. Hibbert in I Simpson

ROCCO TANICA Nato nel 1983 partecipa al concorso '83 l'anno per te. Suona la pianola con Elio e le Storie Tese. Vive e lavora a Milano.

ANGELO RACZ Musicista diplomato al conservatorio di Trento e originario di Milano ha collaborato con Stage Entertainment Italy a numerosi musical (La Bella e la Bestia, Mamma mia!, Flashdance, Sister Act, La Febbre del sabato sera, The Best of Musical) dapprima come tastierista e successivamente nei ruoli di programmatore, Assistente, Direttore e Supervisore Musicale. Con PeepArrow Entertainment di Massimo Romeo Piparo è Assistente Musicale e Deputy Director nel tour di Jesus Christ Superstar con Ted Neeley e Assistente Musicale, Programmatore in Billy Elliot - il Musical. A Milano insegna da più di 10 anni Teoria e Solfeggio, Ear Training e Pianoforte e dal 1998 è dimostratore di Synth e Pianoforti per Roland Italy. Svolge inoltre l'attività di direttore di coro, arrangiatore, tastierista e pianista presso "InCanto Studio" e collabora con svariate produzioni italiane e straniere come tournista in studio e in live show. È direttore musicale del musical Jersey Boys e supervisore musicale del nuovo allestimento de La Febbre del Sabato Sera.

VALERIANO LONGONI Inizio studiare danza all’età di otto anni, specializzandomi in varie discipline: tip-tap, classico, jazz, funky, hip-hop, break-dance. Per ben sette anni mi sono applicato duramente a queste discipline: la danza era dentro di me, mi apparteneva, e questo mi dava un immenso piacere e anche la forza di combattere con me stesso, sfidare ogni giorno le mie capacità. Sapevo che per arrivare sarei dovuto andare oltre, quindi ho sfidato il mio io per riuscire ad arrivare dove neppure pensavo potessi. A quindici anni iniziai la carriera lavorativa come danzatore e coreografo teatrale e per le reti televisive di Rai e Mediaset in molti programmi tra cui Le Iene, Colorado, Scherzi a Parte. In teatro ho firmato le coreografie per i musical Fame, Shrek, Jersey Boys, La febbre del sabato sera, Spamalot, Hairspray, La famiglia Addams, collaborando anche con il Teatro Ambra Jovinelli di Roma. Moltissime le esperienze legate al mondo della musica dove ho collaborato con cantanti italiani e internazionali tra cui Ricky Martin, Jon Secada, Renato Zero, Raf, Paolo Meneguzzi, Spagna e tantissimi altri. Oggi, questo mio incredibile percorso artistico prosegue con la mia attività di Coreografo/Art Director ed organizzatore di eventi perché il mio desiderio di conoscere non è ancora finito e sono sempre pronto a confrontarmi con me stesso per mettermi in discussione e riuscire a dare sempre il meglio.

INTERO: I SETTORE € 35       II SETTORE € 30

OVER 65: I SETTORE € 32     II SETTORE € 27

RIDOTTO ABBONATI: I SETTORE € 32   II SETTORE € 27

UNDER 26: I SETTORE € 26    II SETTORE € 22

Promotion

CONTATTO DIRETTO
ACQUISTA BIGLIETTO