Loading...

Lifeguard

21:00 - Foyer

Canzoni che mi porterei su un'isola deserta

19:00 - Foyer

Ctrl Zeta

19:30 - Foyer

Come as you are

21:00 - Sala Teatrale

Tail Language

21:00 - Sala Teatrale

Vinicio Capossela nell'OrcAEstra

20:00 - Sala Polifunzionale

Ute Lemper

20:00 - Sala Teatrale

Frank Zappa

20:00 - Sala Teatrale

Omaggio a Pina Bausch

20:00 - Sala Teatrale

Lenny is on the town again

20:00 - Sala Teatrale

Metti una sera al cabaret

20:00 - Sala Teatrale

Lifeguard

Benoit Lachambre
Date Evento

13 giugno 2018 ore 21:00

Descrizione

MERCOLEDì 13 GIUGNO 2018

Teatro il Maggiore, Verbania ore 21.00

Incontro con l’artista dalle ore 18.00 alle ore 19.00

performance

LIFEGUARD

Benoît Lachambre Lifeguard Solo di e con Benoît Lachambre

Lifeguard mira a decostruire la nozione di “impulso coreografico”, riesaminando la presenza e la risonanza del movimento, fuori dai codici estetici dati, rivelando le sfaccettature delle proprie sensazioni in atto e in loco e invitando il pubblico a viverle senza inibizioni sotto una luce nuova e diversa.

Lifeguard, un pezzo di intimo e vibrante vagabondaggio, è un’azione coreografica che si sviluppa in modo differente a seconda dello spazio e della percezione suscitata.

Mirato a costruire un’atmosfera molto intima, Lifeguard si colloca al meglio in luoghi che permettano una grande vicinanza tra chi fa e chi guarda, consentendo un esame minuzioso del movimento e interrogando le comuni proiezioni dei sensi sulla relazione.

Offrendo il suo corpo, Lachambre rivela la carica magnetica degli esseri; oltrepassando i limiti della connessione, il performer e il pubblico dissodano nuovi terreni di scambio. Spiega l’autore: “a tratti minimalista, a tratti vibrante, il movimento segue l’imprevedibile danza delle vite riunite. Commovente, vitale, a volte comico, Lifeguard rianima il nostro bisogno di essere insieme in un rituale sacro”.

Con un vocabolario coreografico sincopato, e movimenti ondulanti, Benoît Lachambre offre un nuovo registro all’espressione del corpo, alla ricerca della coabitazione sensoriale. Una connessione sottile sviluppa, tra il pubblico e il performer, un misto di tenerezza e vulnerabilità, mentre sulla scena il corpo fluisce con destrezza tangibile fino allo stato di trance.

Ingresso 10 euro

Coreografia e performer: Benoît Lachambre

Artistic advisors: Anouk Thériault, Georges Stamos, Valérie Lanciaux

Direttore tecnico: Samuel Thériault

Fotografie: Veronique Mystique

Produzione: Par B.L.eux 

Partners: CDC Atelier de Paris – Carolyn Carlson, Centre National de la Danse de Pantin, Ménagerie de Verre.

Con il supporto del Conseil des Arts du Canada, Conseil des Arts et des lettres du Québec, Conseil des Arts de Montréal.

Si ringrazia Alexandra Bertaut per l’aiuto con i costumi.

Durata: 1 h

Consulta il programma completo del Festival su www.crossproject.it

foto di Alicia Sudre e Karolina Miernik

Spazio
Foyer

Benoît Lachambre è attivo nel mondo della danza dal 1970. L’approccio cinestetico al movimento e l’uso dell’improvvisazione ha influenzato molto il suo lavoro coreografico.

Ha fondato la sua compagnia a Montréal nel 1996, Par B.L.eux.

Benoît Lachambre è uno dei più famosi artisti-coreografi-performer della sua generazione. Ha creato 17 lavori per la sua compagnia Par B.L.eux da quando è stata creata, e ha partecipato a più di 20 produzioni con altre comapagnie, oltre a 25 lavori commissionati. Nel 2013, Benoît Lachambre ha ricevuto il Grand prix de la Danse de Montréal per il suo eccezionale contributo alle arti coreografiche. Nel 2014 ha ricevuto il premio per il ‘Migliore lavoro coreografico’ dal CALQ per Prismes. Il suo ultimo lavoro, Lifeguard è stato presentato in anteprima mondiale a Parigi, durante il Festival June Events nel 2016.

Promotion

CONTATTO DIRETTO
ACQUISTA BIGLIETTO